martedì 6 novembre 2018

PERCHE' NON SI DRAGANO I FIUMI ?



Colpa del clima impazzito, del riscaldamento globale o della casa abusiva ?

Chi sostiene che, quando si verifica una frana che travolge un intero quartiere, anziché parlare di dissesto idrogeologico incolpa i cittadini e gli amministratori locali dicendo che quel quartiere non doveva essere lì? Naturalmente non è dato sapere dove avrebbe dovuto essere. Che facciamo, abbattiamo le case degli olandesi che hanno costruito sotto il livello del mare?

mercoledì 8 novembre 2017

Ecobonus 2018, nuove detrazioni


www.sardabioedil.com





  

Alcune novità interessanti, confermate le detrazioni fiscali per l’efficientamento energetico, ma con alcune riduzioni dello sconto.


giovedì 19 ottobre 2017

NUOVA COSTRUZIONE IN BIOEDILIZIA A BAULADU





La coibentazione di un edificio inizia dalle fondamenta.


Purtroppo in Italia si continua a costruire in dispregio di tutti i criteri di efficienza energetica.

Anche negli edifici di recente costruzione vengono gettate le fondamenta in cemento armato, viene realizzato un vespaio (nel migliore dei casi con igloo aerati) all’interno del perimetro, ma le fondamenta restano “a bagnomaria”.



lunedì 25 settembre 2017

LA BIOEDILIZIA PUO' SALVARE IL PIANETA

 

 

  La necessità di denitrificare terreni contaminati e ridurre l'effetto serra deve diventare una priorità per contrastare il cambio climatico.

Questa duplice necessità può essere assolta da alcune piante particolari (bambù e canapa) che trovano largo impiego in bioedilizia e in migliaia di applicazioni industriali. 

 

La Sardegna  si avvia a diventare una discarica nazionale, quando si sente vieppiù la necessità di bonificare vaste aeree contaminate sottratte al comparto agropastorale.

 

Qualcuno ha proposto di destinare le terre incolte agli immigrati. Bene, che inizi a creare le condizioni per un utilizzo proficuo di terreni marginali, inquinati e devastati dagli incendi.

domenica 12 febbraio 2017

CASE IN BIOEDILIZIA NEL CLIMA MEDITERRANEO





www.sardabioedil.com


 

 

La casa ecologica soppianterà il cemento. 

Si eviteranno così gli effetti inquinanti di cemento e mattoni. Si stima che il 40% delle emissioni di anidride carbonica sia da imputare all'edilizia.

Il cemento Portland, largamento utilizzato in edilizia, è responsabile della produzione di una tonnellata di CO2 per ogni tonnellata di prodotto realizzato.

800 milioni di tonnellate di CO2 vengono emesse ogni anno per la fabbricazione dei mattoni.
Anche l' “Energia grigia” ovvero la quantità di energia necessaria per produrre,